Cantori

Posted on Settembre 28, 2019

Exemple

Cantori

«La musica sacra, come parte integrante della solenne liturgia, ne partecipa il fine generale, che è la gloria di Dio e la santificazione e edificazione dei fedeli. Essa concorre ad accrescere il decoro e lo splendore delle cerimonie ecclesiastiche, e siccome suo officio principale è dì rivestire con acconcia melodia il testo liturgico che viene proposto all’intelligenza dei fedeli, così il suo proprio fine è di aggiungere maggiore efficacia al testo medesimo, affinché i fedeli con tale mezzo siano più facilmente eccitati alla devozione e meglio si dispongano ad accogliere in sé i frutti della grazia, che sono propri della celebrazione dei sacrosanti misteri».

Così scriveva nel 1903 il Papa S. Pio X nella lettera enciclica Inter pastoralis officii sollicitudines, il primo documento magisteriale dedicato in modo specifico alla musica sacra.

Le corali parrocchiali svolgono un compito prezioso al servizio della liturgia, che è impreziosita e solennizzata dalla musica sacra: «L’azione liturgica – afferma Sacrosantum Concilium – riveste una forma più nobile quando i divini uffici sono celebrati solennemente con il canto, con i sacri ministri e la partecipazione attiva del popolo».

Mozzate

 

S. Martino

 

Carbonate

Il coro parrocchiale si compone di otto membri e un’organista, che – secondo disponibilità – garantiscono l’accompagnamento della liturgia con la musica sacra in tutte le domeniche e le festività dell’anno. Nelle occasioni più solenni, l’accompagnamento musicale delle liturgie è supportato dall’organo a canne opera dei fratelli Piero e Lorenzo Bernasconi, installato durante il restauro che ha interessato la chiesa parrocchiale nella seconda metà del XIX sec.

Per informazioni o per proporsi come nuovo membro è possibile prendere contatto con i referenti del coro al termine della S. Messa festiva delle ore 10:00.

Locate Varesino